MEDICINA ESTETICA
TRATTAMENTI VISO


TRATTAMENTI CORPO
Microterapia

Microterapia
La microterapia è un'evoluzione della classica mesoterapia, in quanto rispetto a quest'ultima offre la garanzia di essere indolore e rispetta l'integrità dei tessuti cutanei, in quanto punta sulla superficialità dell'iniezione. Si effettua con un piccolo dispositivo a ventosa chiamato SIT (Skin Injection Therapy), collegato ad una normale siringa, grazie al quale è possibile far arrivare negli strati più superficiali della pelle i principi attivi necessari per eliminare il ristagno di liquidi. E’ munito nella cavità di un ago sottilissimo e lungo solo due millimetri, ed in tal modo non è in grado di raggiunge le terminazioni nervose, e, quindi, non causa dolore.

Attraverso questo piccolo strumento monouso si inietta come liquido anticellulite una soluzione ipertonica, cioè molto ricca di sali che richiama nel derma i liquidi ristagnanti, i quali possono così essere convogliati nella circolazione sanguigna ed essere poi espulsi con le urine. Eliminando l’edema, si riattiva il processo di combustione dei grassi. In alcuni casi, alla soluzione ipertonica vengo aggiunti enzimi che favoriscono la lipolisi (lo scioglimento dei grassi). Si ha perciò non solo una perdita d’acqua, ma anche un’azione sulla struttura stessa della cellulite. Se poi ci sono problemi venosi, la soluzione comprenderà anche sostanze capillaro-protettive.

Le microiniezioni sono effettuate a una distanza di circa un centimetro l'una dall'altra. Si consigliano 10-12 sedute a cadenza settimanale.
"La bellezza di una persona giovane e' un caso della natura
mentre la bellezza di una persona matura rappresenta un'opera d'arte". (Elanor Roosevelt)